La Legge n° 208 del 28/12/15 (Legge di Stabilità 2016) ha introdotto, tra l'altro, nuove norme che regolano la concessione 'in uso gratuito' di immobili ai parenti in linea retta entro il primo grado (genitori-figli):
- Viene introdotta una riduzione del 50% della base imponibile IMU e TASI per le unità immobiliari - fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8, A/9 - concesse in comodato a parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzino come propria abitazione di residenza.
La stessa riduzione viene applicata anche alle pertinenze purché indicate nell'atto di comodato
Al fine di ottenere la riduzione devono essere presenti tutti i seguenti requisiti:
• il comodante deve risiedere nello stesso Comune;
• il comodante non deve possedere altri immobili in Italia ad eccezione della propria abitazione di residenza (nello stesso Comune), e non classificata nei gruppi catastali A/1, A/8, A/9
• il comodato deve risultare da un contratto registrato all'Agenzia delle Entrate (costo presunto € 200,00= oltre € 16,00= per marca da bollo)
• dovrà essere presentata una dichiarazione IMU attestante il possesso dei requisiti per godere della riduzione
L'agevolazione decorre dalla data di registrazione dell'atto
 Nel Comune di Vaiano Cremasco l'aliquota da applicare sarà quella prevista per la categoria SECONDA ABITAZIONE E PERTINENZA (9,00 PER MILLE), calcolata sul 50% dell'imponibile.

In mancanza dei requisiti sopra elencati, si ricorda che il Comune di Vaiano Cremasco ha mantenuto l'agevolazione prevista anche negli scorsi anni per gli immobili concessi in comodato gratuito a familiari entro il primo grado (genitori - figli), indipendentemente da
- numero di immobili posseduti
- collocazione degli immobili rispetto alla residenza del proprietario 
- eventuale registrazione contratto
 In questi  casi si richiede esclusivamente la presentazione di autocertificazione da parte del comodante e l'aliquota da applicare è pari al 7.60 per mille calcolata sul 100% dell'imponibile.
Calcolo IMU 2017
Imposta calcolo per:
Seleziona tipologia fabbricato:
* Immobile:
 
 
 
 
Aliquota applicata: %
Rendita catastale immobile:
Mesi aventi diritto:   Quota di possesso (%):  
Opzioni pagamento:
  • Scadenza rata: 16/06/2017
  • Data pagamento: